BC.GAMERichiedi 5BTC adesso

Processo XRP: cosa aspettarsi nei prossimi giorni

Processo XRP: cosa aspettarsi nei prossimi giorni
BC.GAMEBCGAME - Il miglior casinò, bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!BC.GAME Bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!
Iscriviti ora

Dopo la risposta di Ripple alla mozione della SEC per costringere Ripple a produrre registrazioni di riunioni interne, la scadenza per condurre la scoperta di esperti è stata fissata al 12 novembre 2021. Questo processo va avanti più a lungo di quanto chiunque avesse previsto. .

L'avvocato John Deaton, che rappresenta i possessori di XRP nella causa Ripple della SEC, ha spiegato cosa sta succedendo dietro le quinte in un recente podcast. Ha detto che Ripple rilascerà presto i suoi testimoni esperti e,

"Mi aspetterei che David Schwartz fosse uno dei suoi testimoni esperti".

Ha inoltre ipotizzato che Ripple potrebbe coinvolgere anche un esperto del settore indipendente blockchain e decentramento.

Durante l'ultima udienza, i titolari di XRP hanno ricevuto lo status di Amicus Curiae o "amico della corte" dal giudice distrettuale degli Stati Uniti Ana Torres. Ciò significa essenzialmente che i titolari di XRP non sono la parte nel caso, ma hanno un'influenza sulle questioni che circondano il caso.

Deaton ha accolto con favore la sentenza e ha spiegato che il giudice Sarah Netburn sta conducendo una revisione a porte chiuse dei documenti presentati, aggiungendo,

«Deciderà se i documenti che la SEC rivendica sono privilegiati, in effetti sono privilegiati. E Ripple non li capisce. Oppure dichiarerà che non sono privilegiati. "

Ha inoltre affermato che potrebbe esserci anche un ordine di divulgazione parziale se i documenti sono pertinenti, anche se si applica il privilegio.

Leggi anche:   Io.net e Aethir investono 100 milioni di dollari per democratizzare il supercalcolo globale

Sebbene non sia stata fissata una data per la revisione dell'amicus secondo il programma condiviso dall'avvocato James K. Filan, l'udienza determinerà alcuni fatti cruciali.

Deaton ha spiegato che se l'analisi interna della SEC ha rivelato che il regolatore ha determinato che l'XRP era una garanzia nel 2018, potrebbe essere chiesto loro di spiegare il ritardo nell'apertura del caso alla fine del 2020. Ha anche ipotizzato un altro incidente poco prima che Coinbase elencasse l'XRP in all'inizio del 2019. Ha twittato,

Disclaimer: Le opinioni e le opinioni espresse dall'autore, o da chiunque sia menzionato in questo articolo, sono solo a scopo informativo e non costituiscono consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo. L'investimento o il trading di criptovalute comporta il rischio di perdite finanziarie.
Totale
0
azioni

Articoli Correlati