BC.GAMERichiedi 5BTC adesso

Cos'è Bloomberg GPT?

Protezione dei dati: ChatGPT vs. GDPR
BC.GAMEBCGAME - Il miglior casinò, bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!BC.GAME Bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!
Iscriviti ora

Cos'è Bloomberg GPT?

BloombergGPT rappresenta um Large Scale Language Model (LLM) ideato da Bloomberg con l'obiettivo di arricchire i propri prodotti rivolti al settore finanziario. Tali modelli, dotati di intelligenza artificiale, utilizzano metodi statistici avanzati per analizzare e interpretare il linguaggio naturale.

Questo modello specifico è stato sviluppato per interpretare le informazioni finanziarie e applicare terminologie specifiche dell'area finanziaria durante la creazione di contenuti specializzati. Bloomberg, in un comunicato, ha evidenziato che BloombergGPT si basa sulla tecnologia Pre-trained Generative Transformer (GPT).

La metodologia GPT, che si basa sul deep learning autoregressivo, sfrutta estesi set di dati di addestramento per identificare modelli linguistici e regole grammaticali complessi, consentendo la generazione di testi con qualità simile a quella umana.

Il concetto di modelli linguistici basati su trasformatori generativi pre-addestrati è stato introdotto per la prima volta da OpenAI nel 2018, un'organizzazione nota per lo sviluppo di ChatGPT, un chatbot AI che ha guadagnato popolarità dopo il suo lancio nel novembre 2022.

La capacità di ChatGPT di creare risposte pertinenti e contestualizzate a un'ampia gamma di domande ha consolidato la sua reputazione nel settore tecnologico e oltre, suscitando interesse nei modelli GPT per una gamma di applicazioni linguistiche, come il riepilogo del testo, la traduzione e l'assistenza alle query.

Come riportato da Bloomberg, il suo modello GPT rivolto al segmento finanziario è stato migliorato con un corpus di 345 miliardi di token. L'efficacia di questo modello nel contesto finanziario è stata dimostrata attraverso benchmark di Natural Language Processing (NLP), che coprono sia i criteri esclusivi di Bloomberg che altri riconosciuti nell'area, come BIG-bench Hard e valutazioni di conoscenze specifiche.

L'applicazione di questo modello in finanza mira ad analizzare i dati finanziari per identificare tendenze e classificare le notizie, contribuendo a migliorare le procedure PLN dell'azienda e ad arricchire l'esperienza dell'utente.

L’aumento della concorrenza nell’intelligenza artificiale

L’introduzione di BloombergGPT arriva in un momento di intensa ricerca di innovazioni legate all’intelligenza artificiale da parte di aziende globali, con l’obiettivo di ottimizzare le proprie operazioni ed espandere le proprie capacità.

Questo movimento è stato intensificato dal successo del ChatGPT di OpenAI, che ha dimostrato una notevole competenza nella PNL. La tecnologia, che si è evoluta dal modello GPT-3 a GPT-4, è stata incorporata in Bing di Microsoft, riflettendo la significativa partnership tra Microsoft e OpenAI.

Questo scenario ha incoraggiato diverse società tecnologiche, tra cui Google, a partecipare a questa competizione. Nel febbraio 2023 Google ha introdotto Bard, il proprio sistema in competizione con ChatGPT, ancora in versione beta e disponibile solo in alcuni territori.

Aziende come Amazon e Adobe hanno anche lanciato le loro innovazioni nei modelli LLM di intelligenza artificiale generativa, segnando la loro presenza in questo campo in espansione.

Caratteristiche distintive di BloombergGPT

A differenza di altri modelli linguistici, come ChatGPT, XLM-R e mBART, BloombergGPT è stato sviluppato esclusivamente da dati in lingua inglese, senza incorporare informazioni in più lingue. Ciò limita la capacità di BloombergGPT di produrre contenuti solo in inglese.

L'accesso a BloombergGPT è limitato, come indicato da Bloomberg. L'utilizzo del modello sarà esclusivo dei processi interni dell'azienda, con applicazione diretta al trattamento di ingenti volumi di dati nel Terminale Bloomberg.

Il Bloomberg Terminal è una piattaforma sviluppata da Bloomberg, rivolta ai clienti che richiedono approfondimenti dettagliati sui mercati finanziari. Questo strumento fornisce notizie finanziarie aggiornate, analisi approfondite e funzionalità di trading per assistere nel processo decisionale strategico.

La piattaforma facilita inoltre la collaborazione tra aziende e partner, consentendo l'organizzazione dei flussi di lavoro e la gestione degli ordini di lavoro. BloombergGPT svolge un ruolo fondamentale dietro le quinte, raccogliendo informazioni rilevanti per gli utenti, senza che vi sia interazione diretta tra questi e l’azienda. intelligenza artificiale.

Bloomberg prevede di rendere pubblici i registri di formazione di BloombergGPT in futuro per condividere i progressi compiuti durante il suo sviluppo. Tuttavia non è stato menzionato alcun possibile costo associato all'utilizzo di BloombergGPT da parte degli utenti.

OpenAI rafforza la presenza dell'intelligenza artificiale integrando ChatGPT e Canva

L’uso dell’intelligenza artificiale nel settore dei media

Diverse società di media hanno esplorato il potenziale di intelligenza artificiale segreto per anni, anche se solo di recente queste tecnologie sono diventate accessibili al grande pubblico. Thomson Reuters ne è un esempio, poiché ha integrato l’intelligenza artificiale nelle sue operazioni sin dagli anni ’1990.

Nel 2017, Thomson Reuters ha introdotto Reuters Tracer, un'intelligenza artificiale in grado di filtrare i dati di Twitter per generare titoli e riassunti di notizie emergenti. L'anno successivo, la società ha annunciato lo sviluppo di Lynx Insight, uno strumento di intelligenza artificiale progettato per assistere i giornalisti nella creazione di contenuti, nell'analisi dei dati e nella generazione di notizie.

CNET, punto di riferimento nel giornalismo tecnologico, ha anche riconosciuto l’uso di sistemi di intelligenza artificiale interni nella produzione di contenuti. Tuttavia, il rilevamento di inesattezze fattuali negli articoli generati dall’intelligenza artificiale ha portato l’azienda ad interrompere questa pratica. Nonostante ciò, CNET rimane interessata a esplorare le capacità dell’intelligenza artificiale per automatizzare alcuni aspetti della sua produzione.

Altre rinomate istituzioni mediatiche, come l’Associated Press (AP) e la BBC, hanno utilizzato l’intelligenza artificiale per una varietà di funzioni, dalla creazione di notiziari alla rendicontazione dei risultati finanziari aziendali.

L’adozione dell’intelligenza artificiale da parte delle società di media

Nell'attuale scenario mediatico, aumenta il numero di aziende che integrano il intelligenza artificiale (IA) nelle operazioni di creazione dei contenuti. Ciò è in gran parte dovuto alla capacità dell’intelligenza artificiale di ottimizzare il tempo attraverso la sua efficienza. Le moderne soluzioni di intelligenza artificiale sono progettate per analizzare e sintetizzare rapidamente grandi volumi di dati, consentendo la produzione di contenuti personalizzati per un pubblico specifico. Pertanto, l’intelligenza artificiale diventa uno strumento essenziale per le organizzazioni dei media che cercano efficienza e accuratezza.

L'intelligenza artificiale nelle trascrizioni e nelle traduzioni

Per migliorare l’efficienza nella produzione di contenuti e ridurre i costi operativi, diverse società di media si stanno rivolgendo alla tecnologia IA avanzata. Questa tecnologia semplifica l'automazione di attività come la conversione del testo in parlato e la conversione di contenuti video, grazie all'uso dell'elaborazione del linguaggio naturale e di algoritmi di apprendimento automatico. Questo approccio accelera notevolmente la creazione di versioni audio di testi scritti, aumentando il coinvolgimento consentendo al pubblico di consumare contenuti mentre svolge altre attività. L'automazione della sintesi vocale libera risorse che possono essere riutilizzate in aree come la ricerca e la modifica dei contenuti.

Istituzioni come la BBC e Apple stanno implementando l’intelligenza artificiale per convertire i testi in formati uditivi. La traduzione video mediata dall’intelligenza artificiale è un’altra area di crescita poiché le società di media cercano traduzioni accurate in diverse lingue. Gli algoritmi di intelligenza artificiale in grado di interpretare lingua, contesto e intonazione possono produrre traduzioni che catturano fedelmente il significato originale del contenuto.

Questa tecnologia riduce inoltre i costi di trascrizione manuale e traduzione, un vantaggio particolarmente rilevante per le aziende con budget limitati o che devono fornire contenuti multilingue senza disporre di un grande team di traduttori.

Il futuro dei modelli linguistici

L’intelligenza artificiale sta emergendo come uno strumento prezioso per produrre contenuti che seguono strutture prevedibili, come rapporti finanziari e statistiche sportive. I modelli di intelligenza artificiale, quando analizzano grandi quantità di dati basati su modelli statistici, possono identificare modelli e tendenze, facilitando la generazione di contenuti standardizzati. Questa capacità è particolarmente utile per mantenere l’obiettività e razionalizzare la produzione di contenuti in settori che richiedono la rapida diffusione delle informazioni, come le ultime notizie.

Aziende come Yahoo e The Associated Press stanno già utilizzando modelli di intelligenza artificiale per automatizzare la produzione di contenuti finanziari e sportivi, impiegando analisi statistiche per creare articoli che soddisfino le esigenze specifiche del pubblico del settore finanziario.

Conclusione

BloombergGPT segna un progresso significativo nell'integrazione di intelligenza artificiale nel settore finanziario, riflettendo la crescente tendenza alla personalizzazione e all’efficienza guidata dall’intelligenza artificiale nei settori critici. Differenziandosi per il focus esclusivo sul linguaggio e sui dati finanziari in inglese, questo modello linguistico su larga scala (LLM) si distingue per la sua applicazione specifica e ristretta al miglioramento dei servizi offerti dal Terminal Bloomberg. Attraverso la capacità di elaborare e analizzare enormi volumi di dati finanziari, BloombergGPT promette non solo di ottimizzare i flussi di lavoro esistenti, ma anche di migliorare l'esperienza dell'utente fornendo informazioni accurate e contestualmente rilevanti.

L'adozione dell'intelligenza artificiale da parte delle società di media, esemplificata dallo sviluppo di BloombergGPT, riflette il riconoscimento del potenziale della tecnologia di trasformare la creazione e la gestione dei contenuti. Automatizzando attività di routine e complesse come la trascrizione, la traduzione e la generazione di contenuti standardizzati, l'intelligenza artificiale consente alle organizzazioni di concentrarsi su attività di valore più elevato, migliorando la qualità e l'accessibilità delle informazioni fornite al pubblico.

Man mano che andiamo avanti, probabilmente assisteremo alla continua espansione delle capacità dell’intelligenza artificiale in diverse aree, con aziende come Bloomberg all’avanguardia nell’esplorazione di nuove frontiere tecnologiche. BloombergGPT non è solo una testimonianza della continua innovazione nel campo della intelligenza artificiale, ma anche un'indicazione del futuro dell'informazione finanziaria e dell'analisi dei dati, dove precisione, velocità e pertinenza sono fondamentali.

Disclaimer: Le opinioni e le opinioni espresse dall'autore, o da chiunque sia menzionato in questo articolo, sono solo a scopo informativo e non costituiscono consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo. L'investimento o il trading di criptovalute comporta il rischio di perdite finanziarie.
Totale
0
azioni

Articoli Correlati