BC.GAMERichiedi 5BTC adesso

Kraken vs SEC: Exchange contesta la causa per presunta ritorsione politica

Presa veloce
  • Kraken ha presentato una mozione per archiviare una causa della SEC
  • Il regolatore ha citato in giudizio Kraken per aver gestito lo scambio senza registrazione
  • Il CEO di Kraken ha sottolineato che l'azione della SEC rappresenta una ritorsione contro l'azienda
BC.GAMEBCGAME - Il miglior casinò, bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!BC.GAME Bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!
Iscriviti ora

scambio di criptovalute, Kraken, ha presentato una mozione cercando di archiviare una causa contro di lui intentata dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. O il regolatore ha citato in giudizio Kraken, nel novembre 2023, per aver gestito lo scambio senza registrazione.

Quando si commenta il processo. Il CEO di Kraken, Dave Ripley, ha sottolineato che la causa intentata contro la società è stata avviata da SEC è una ritorsione per le critiche mosse dal cambio all'eccesso normativo. In una serie di tweet condivisi il 22 febbraio, Ripley ha esposto “la vera storia della causa della SEC”.

"Il 10 maggio, davanti alla Commissione per i servizi finanziari della Camera e alla Commissione per l'agricoltura della Camera, Kraken ha testimoniato sull'eccessivo intervento della SEC nel settore delle criptovalute e sul suo approccio imperfetto di regolamentazione per applicazione delle politiche. Kraken ha testimoniato che questa strategia della SEC non proteggerebbe i consumatori, che il Congresso dovrebbe creare nuove regole per la crittografia e, soprattutto, che il Congresso dovrebbe limitare la giurisdizione della SEC a favore di altre agenzie.

Ripley ha aggiunto che, il giorno successivo, la SEC ha chiamato Kraken dicendo che avrebbe citato in giudizio la società. “Gli innovatori delle criptovalute negli Stati Uniti non dovrebbero temere ritorsioni per il loro discorso politico. Dovrebbero essere liberi di sostenere sinceramente una legislazione migliore e mercati più efficienti”.

Leggi anche:   Binance Megadrop: Exchange annuncia Token Launch Pad con Airdrop e Web3 Quest

Commentando la causa intentata dall'exchange, l'amministratore delegato di Kraken ha sottolineato che la società si sta muovendo per respingere la denuncia, sottolineando che il processo della SEC è stato progettato per intimidire coloro che metterebbero in dubbio la giurisdizione della SEC, senza sostenere che alcun titolo sia stato scambiato presso Kraken, illegalmente o in altro modo. .

“Invece di identificare i titoli, la denuncia chiede alla Corte di sostenere la teoria secondo cui può esistere un contratto di investimento senza alcun contratto, senza alcun obbligo post-vendita o addirittura alcuna interazione tra l’emittente e l’acquirente”, complementato. “La corte non dovrebbe sostenere questa teoria perché non ha alcun principio limitante. Darebbe alla SEC un’autorità illimitata sul commercio – da oggetti da collezione come cimeli sportivi, carte collezionabili, orologi costosi, a beni come i diamanti”.

Vale la pena ricordare che, a novembre, dopo l'azione della SEC, il co-fondatore dell'exchange di criptovalute Kraken, Jesse Powell, ha criticato il regolatore a fronte dei procedimenti in corso nei confronti della società. Powell ha condannato le azioni della SEC contro l'exchange e ha suggerito che altre società di criptovaluta dovrebbero prendere in considerazione l'uscita dagli Stati Uniti.

Disclaimer: Le opinioni e le opinioni espresse dall'autore, o da chiunque sia menzionato in questo articolo, sono solo a scopo informativo e non costituiscono consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo. L'investimento o il trading di criptovalute comporta il rischio di perdite finanziarie.
Totale
0
azioni

Articoli Correlati