BC.GAMERichiedi 5BTC adesso

  • Rainbet

Interactive Brokers ottiene la licenza crittografica a Hong Kong

Presa veloce
  • Interactive Brokers Hong Kong è riuscita a ottenere una licenza per il trading di asset virtuali
  • La notizia è stata annunciata dall'amministratore delegato David Friedland
  • Il dirigente ha affermato che la piattaforma offrirà scambi per Bitcoin ed Ethereum
BC.GAMEBCGAME - Il miglior casinò, bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!BC.GAME Bonus giornaliero gratuito da 5 BTC!
Iscriviti ora

香港 si sta rivelando una regione “amica” delle criptovalute, date tutte le sue espansioni e aperture per la crescita del settore nella regione.

L'exchange di criptovalute Interactive Brokers Hong Kong è riuscito a ottenere una licenza per il trading di asset virtuali da parte dei clienti al dettaglio. La notizia è stata annunciata in un post sulla piattaforma Linkedin dall'amministratore delegato di Interactive Brokers per l'Asia-Pacifico, David Friedland.

Il dirigente ha affermato nella sua pubblicazione che la piattaforma renderà disponibile il trading per le due più grandi criptovalute sul mercato, Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH).

“Interactive Brokers Hong Kong è ora autorizzato a Hong Kong per consentire il trading di asset virtuali (attualmente Bitcoin ed Ethereum) da parte dei clienti al dettaglio. Restate sintonizzati per il nostro annuncio ufficiale", ha scritto il direttore di Interactive.

Vale la pena notare che nel mese di agosto la Hong Kong Securities and Futures Commission (SFC) ha concesso prima licenza per lo scambio HashKey. Quest'anno anche gli scambi Coinbase e Huobi hanno ottenuto l'approvazione a Hong Kong.

Aggiornata la politica per le attività relative alle risorse virtuali a Hong Kong

La Commissione Titoli e Futures di Hong Kong ha recentemente riferito di due ulteriori misure volte a tutelare gli investitori. Come evidenziato nel comunicato ufficiale, gli aggiornamenti promossi dal regolatore sono rivolti agli intermediari interessati a fornire agli investitori prodotti legati agli asset virtuali.

“La Securities and Futures Commission (SFC) e l'Autorità monetaria di Hong Kong (HKMA) hanno ricevuto un numero crescente di richieste da parte degli intermediari in merito alla distribuzione di prodotti relativi agli asset virtuali 1 2 (prodotti relativi al VA) agli investitori. Gli intermediari sono anche interessati a fornire servizi di trading di asset virtuali ai propri clienti”.

Secondo la dichiarazione, il primo aggiornamento dell'autorità di regolamentazione comporta una restrizione delle vendite. “Ad eccezione di un insieme limitato di prodotti discussi nel paragrafo 8, i prodotti relativi ai VA considerati prodotti complessi dovrebbero essere offerti solo agli investitori professionali. Ad esempio, un ETF VA estero non derivato sarebbe molto probabilmente considerato un prodotto complesso e dovrebbe essere offerto solo a investitori professionali”.

Disclaimer: Le opinioni e le opinioni espresse dall'autore, o da chiunque sia menzionato in questo articolo, sono solo a scopo informativo e non costituiscono consulenza finanziaria, di investimento o di altro tipo. L'investimento o il trading di criptovalute comporta il rischio di perdite finanziarie.
Totale
0
azioni

Articoli Correlati